+39 049 2276 410 info@veneco.it

Credito d’imposta beni strumentali 2022: ultimi mesi per usufruirne!

Il credito d’imposta è riconosciuto per le imprese residenti nel territorio dello Stato, e per gli esercenti arti e professioni, che effettuino l’acquisto di beni strumentali nuovi ordinari destinati alle strutture produttive.

I destinatari possono usufruire dell’incentivo entro il 31 dicembre 2022 ovvero entro il 30 giugno 2023 se entro il 31 dicembre 2022 effettuano la prenotazione, riservandosi gli investimenti.
La prenotazione è valida se entro tale data:

  • l’ordine risulta accettato dal venditore;
  • sia avvenuto il pagamento dell’acconto pari almeno al 20% del costo di acquisizione.

Il credito d’imposta è riconosciuto per l’acquisto di beni strumentali quali ed esempio mobili, arredi, macchinari, computer, stampanti, software, programmi informatici, chiaramente vi rientrano l’impianto fotovoltaico, il sistema di accumulo e le colonnine di ricarica.

Il credito d’imposta è riconosciuto nella misura del 6% del costo del bene, a cui va aggiunto il risparmio di imposta ai fini Ires o Irpef e Irap derivante dalla alla deducibilità del costo dell’investimento mediante il processo di ammortamento e dalla detassazione del credito di imposta.
Ricordiamo che il credito non concorre alla formazione della base imponibile ai fini delle imposte sul reddito, comprese le relative addizionali regionali e comunali.

Secondo la disciplina attualmente vigente per gli investimenti che verranno effettuati a partire dal 1° gennaio 2023 all’impresa non spetterà nessun credito d’imposta.

Per maggiori informazioni in merito al credito di imposta non esitate a contattarci. Noi di Veneco siamo a vostra disposizione.

Richiedi un preventivo gratuito